Alzheimer: nuova rivelazione da uno studio internazionale guidato dal prof. Elio Scarpini

Alzheimer: l’immunoterapia tardiva inefficace per bloccare il declino cognitivo

A rivelarlo uno studio internazionale – pubblicato sulla rivista News England Journal of Medicine – coordinato per l’Italia da Elio Scarpini, docente di Neurologia al dipartimento di Fisiopatologia medico-chirurgica e dei trapianti e Centro Dino Ferrari dell’Università Statale, presso la Fondazione Ca’ Granda IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.
università studi di milano