Federica dona ancora! Riceve € 1500 e li devolve alla ricerca del Centro Dino Ferrari

La “Dolce Federica” riceve 1.500€ in regalo e li devolve al Centro Dino Ferrari.

(Fonte: 98zero – L’informazione in provincia di Messina)

Capri Leone – La “principessa guerriera” Federica riesce a rendere speciali tutti quelli che la circondano, ed ancora una volta  ha voluto devolvere una donazione fatta alla onlus che porta il suo nome “Family’s Smard La Dolce Federica Onlus” al  Centro Dino Ferrari di Milano, per finanziare la ricerca per trovare una cura alla Smard 1

Federica ha ricevuto in regalo la somma di 1500.00 euro da uno zio che il 13 luglio scorso ha compiuto 50 anni . Si tratta di Riccardo Longo ,che fa parte dell’associazione “Etna Chapter “ gruppo di motociclisti Harley -Davidson di Catania.

Zio Riccardo ha preferito invece che ricevere dei regali per se stesso regalare un sorriso a Federica, a lei che è l’anima dell’associazione “Family’s Smard La Dolce Federica Onlus”.

La piccola , a sua volta ha voluto donare la somma al “Centro Dino Ferrari di Milano”, per poter trovare una cura alla Smard1 e poter aiutare tutti coloro che ne sono affetti.

“Donare agli altri – affermano papà Davide e mamma Laura – ci rende migliori di quello che noi siamo, sostenere la ricerca è l’unica speranza per poter aiutare Federica e tutti i piccoli pazienti di malattie rare. Vogliamo ringraziare Riccardo Longo la sua famiglia e l’associazione Etna Chapter per l’affetto, il sostegno che in questi mesi hanno avuto per Federica per la nostra famiglia e per tutti i piccoli pazienti affetti da Smard 1”.

“Per raggiungere un obiettivo – conclude Laura Portale – bisogna remare tutti nella stessa direzione, per poter raccogliere i frutti di anni di lavoro bisogna crederci e c’è bisogno dell’aiuto di tutti, perché il mare è fatto di tante piccole gocce che unite tra di loro formano gli oceani.Quando doniamo per la ricerca oltre che aiutare gli altri aiutiamo noi stessi a vivere in un mondo migliore”.

SMARD1 - donazione-federica-02

Sostieni la ricerca sulla SMARD1

Rimani aggiornato, iscriviti alla nostra

Newsletter